Vinaora Nivo Slider

News

Iscrizione ai servizi educativi e scolastici per l'anno scolastico 2018/2019

SERVIZI SCOLASTICI

I genitori degli alunni che intendano utilizzare PER LA PRIMA VOLTA (1° anno scuola infanzia, 1° primaria, 1° secondaria) i servizi di mensa e trasporto scolastico per l’a.s. 2018/2019 sono invitati ad effettuare l’iscrizione a partire da LUNEDI’ 16 LUGLIO 2018.
Le iscrizioni possono essere presentate esclusivamente on line, collegandosi alla sezione appositamente dedicata
(“Servizi on line” – “Iscrizione servizi scolastici”). Per i costi si consiglia di leggere l'allegato.

 

SERVIZI EDUCATIVI

I Servizi Educativi per l’anno scolastico 2018/2019, riservati ai residenti nel Comune di Valeggio sul Mincio, saranno svolti presso la Scuola Secondaria di Primo Grado in via B. Barbarani (tranne pre - scuola) e rivolti agli alunni frequentanti la Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado di Valeggio s/Mincio.

Questi servizi sono: 

1. PRESCUOLA. Possibilità di portare a scuola i propri figli dalle 7.30 alle 8.00, dal lunedì al venerdì, in base al calendario scolastico, sorvegliati da personale adulto. Costo annuo € 70,00.

2. SOLO – MENSA - Possibilità di consumare, dal lunedì al venerdì, un pranzo equilibrato, con menù approvato dal Servizio Igiene della AULSS9, sorvegliati da personale educativo professionale, dall’orario di fine lezioni e fino alle ore 14.00. Il servizio è rivolto sia ai bambini della Primaria, sia ai ragazzi della Secondaria di 1° grado.

3. “GIO.COM” Dopo Scuola Primaria e Secondaria di 1° grado - Possibilità di usufruire dell’assistenza di personale educativo professionale, dalle ore 13.00 alle ore 17.00 con il pranzo (oppure dalle 14.30 alle 17.00 senza pranzo), dal lunedì al venerdì, per lo svolgimento dei compiti e dello studio pomeridiano nonché per attività ludico–educative (laboratori-giochi-uscite). 

4. SERVIZIO MEDIAZIONE EDUCATIVA (SME) Consiste nel dare una risposta qualificata al bisogno di supporto educativo a bambini/ragazzi che stanno attraversando una temporanea difficoltà relazionale, comportamentale o altro. Per informazioni specifiche sul servizio SME e per richiederne l’attivazione, si possono prendere contatti direttamente con il Servizio Socio – educativo del Comune di Valeggio sul Mincio ai seguenti contatti: tel. 0456339863 mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; tel. 0456339850 mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ISCRIZIONI - DA LUNEDI’ 11 GIUGNO 2018 A VENERDI’ 13 LUGLIO 2018
Per le iscrizioni ricevute oltre il periodo sopra indicato, il servizio non partirà dal mese di settembre ma dal mese successivo, in base alla disponibilità di posto. L’iscrizione sarà accettata solo se in regola con i pagamenti pregressi.
MODALITA’ DI ISCRIZIONE:
Compilare la modulistica qui scaricabile  in ogni sua parte apponendo la firma di entrambi i genitori (pena la mancata ammissione al servizio) e consegnarla tramite mail a serviziallapersona @comune.valeggiosulmincio.vr.it oppure direttamente all’Ufficio Scuola, nei giorni di lunedì martedì venerdì dalle 10.30 alle 13.00, il mercoledì dalle 8.30 alle 13.30, il giovedì dalle 15.00 alle 18.00.

INFORMAZIONI
- Ufficio scuola - tel. 045 6339815/855 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;
- Servizi socio educativi – tel 045 6339863/865 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Fiera di Valeggio sul Mincio: a disposizione il parcheggio del supermercato in Piazzale Vittorio Veneto

A seguito di una convenzione stipulata tra il Comune di Valeggio sul Mincio e il supermercato Eurospin di Piazzale Vittorio Veneto, il parcheggio dell'esercizio commerciale sarà liberamente a disposizione durante la Fiera patronale nei giorni di sabato 7 luglio e domenica 8 luglio 2018.

Il parcheggio sarà liberamente utilizzabile anche: 

  • Venerdì 31 agosto / domenica 2 settembre (Tortellini&Dintorni)
  • Domenica 7 ottobre (Valleggio Veste Vintage)
  • Domenica 28 ottobre (Mercato Antiquariato)
  • Domenica 25 novembre (Mercato Antiquariato)
  • Domenica 2 dicembre (Regalo di Natale)
  • Domenica 23 dicembre (Mercato Antiquariato)

30 giugno: le nuove proposte dello Sportello Lavoro

In allegato le nuove proposte dello Sportello Lavoro comunale.

Attivazione del nuovo ospedale di Villafranca: aggiornamento per l'utilizzo dei servizi sanitari

Da venerdì 29 giugno a venerdì 6 luglio 2018 si svolgono le operazioni di trasferimento delle unità operative previste dalla DGR 353/2018 dall'ospedale Orlandi di Bussolengo all'ospedale Magalini di Villafranca di Verona. I cittadini sono incitati a consultare ogni giorno per avere informazioni utili e aggiornate il sito web https://www.aulss9.veneto.it/index.cfm

21 giugno: nuove proposte dallo Sportello Lavoro comunale

In allegato puoi trovare le ultime proposte dello Sportello Lavoro comunale.

Azienda Gardesana Servizi ha avviato una importante serie di interventi sugli impianti a servizio del collettore che da Valeggio sul Mincio porta i reflui al depuratore di Peschiera del Garda

Efficienza energetica, intelligenza integrata e controllo da remoto. Azienda Gardesana Servizi ha avviato una importante serie di interventi sugli impianti a servizio del collettore che da Valeggio sul Mincio porta i reflui al depuratore di Peschiera del Garda.

I lavori di manutenzione straordinaria riguardano l’adeguamento dello sfioratore di Campagnola con la sistemazione del relativo sistema di sollevamento e anche le stazioni di sollevamento che si trovano nei pressi del ponte Visconteo e della diga di Salionze.

“Il progetto – chiarisce Angelo Cresco, presidente di Azienda Gardesana Servizi – prevede di utilizzare le più moderne tecnologie disponibili e di installare pompe di ultima generazione che consentiranno di aumentare la capacità di pompaggio delle acque anche in caso di forti eventi meteorici, quelli che generano l’utilizzo dello sfioratore. In questo modo otteniamo un duplice obiettivo: tuteliamo l’ambiente utilizzando tecnologie all’avanguardia e controlliamo, limitandoli, l’immissione dei sovraflussi di piena in caso di forti temporali nel Mincio”.

L’investimento complessivo sostenuto da AGS è pari a 245mila euro: i lavori sono già iniziati e, meteo permettendo, entro la fine del mese di giugno saranno completati presso gli impianti di Campagnola e Ponte Visconteo, mentre, per non creare problematiche legate al flusso turistico l’intervento sull’impianto di Diga è programmato per la seconda metà di settembre. Per quanto riguarda le stazioni di sollevamento, il progetto prevede l’installazione di pompe di ultima generazione, ad elevata efficienza energetica e con intelligenza integrata, pienamente rispondenti alle recentissime linee guida “industria 4.0”.

“Un intervento importante – dice Angelo Tosoni, sindaco di Valeggio sul Mincio – che stavamo attendendo da tempo. Mi riferisco all'ammodernamento delle pompe, ma soprattutto alla griglia che impedirà, nei momenti di troppo pieno durante le piogge intense, che le componenti solide dei liquami finiscano nel fiume Mincio. La somma dei due interventi, che saranno realizzati velocemente, andrà a garantire un miglior funzionamento del sistema. Ringrazio il presidente di AGS Cresco e il direttore Voi per aver mantenuto l’impegno che avevano preso durante un incontro richiesto dal Comune per affrontare la problematica degli sversamenti nel fiume, più volte segnalate dai cittadini fruitori della ciclabile o dai pescatori”.

Le pompe saranno installate negli impianti di sollevamento situati in Località Campagnola di Valeggio, a Borghetto sul Mincio e nelle vicinanze della diga di Salionze.

“Le nuove pompe – spiega Carlo Alberto Voi, direttore di AGS – abbatteranno il consumo energetico ed il rischio di guasti. In più saranno telegestite da remoto in modo da garantirne il massimo controllo e la supervisione, con un nuovo ed innovativo sistema informatico. Contestualmente a questi lavori, è previsto anche un importante intervento di adeguamento dello sfioratore di piena della stazione di pompaggio di località Campagnola, mediante l’installazione di una griglia a barre verticali. Questa soluzione eviterà il rilascio di eventuale materiale trasportato dai sovraflussi meteorici di piena durante forti temporali, garantendo la massima tutela ecosistema dell’ambiente del fiume Mincio e dei laghi di Mantova”.

Gli sfioratori di piena sono sistemi, utilizzati sulle reti fognarie miste di tutto il mondo, per scaricare i sovraflussi collettati durante eventi meteorici molto intensi. L’obiettivo è evitare che rigurgiti fognari appaiano nei centri abitati e sulle strade, scongiurando disagi alla cittadinanza e pericoli alla circolazione stradale. Le acque rilasciate dagli sfioratori sono significativamente diluite dalle acque di pioggia.

Proprio per innovare questo tipo di tecnologia, Azienda Gardesana Servizi sta effettuando, in collaborazione con diversi Enti ed Università europee, una sperimentazione su un proprio sfioratore di piena, quello di Villa Bagatta di Lazise nell’ambito del progetto europeo di innovazione INTCATCH Horizon 2020.

A disposizione l'elenco delle esumazioni ordinarie nel cimitero di Valeggio sul Mincio per l'anno 2018/19

L'esumazione ordinaria consiste nel disseppellire una salma almeno dopo 10 anni dalla sepoltura per lasciare spazio ad altre salme, come previsto dal regolamento di Polizia Mortuaria comunale.

I familiari dei defunti interessati alle esumazioni, il cui elenco è allegato al presente avviso, a recarsi presso:

UFFICIO gestore servizi cimiteriali presso COOPERATIVA SPAZIO 11
Via dell’Artigianato 28/30 VALEGGIO SUL MINCIO – Telefono 0456370123
DAL LUNEDI’ AL SABATO DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 12,00

In caso di disinteressa, il Comune dopo 30 giorni dalla presente pubblicazione provvederà a depositare all'ossario comunale i resti ossei dei defunti o a nuova inumazione.

Uno sponsor privato per le nuove borse della Biblioteca comunale

La Biblioteca comunale ha uno sponsor per la fornitura di borse in cotone, che vengono regalate come gadget ai nuovi utenti del servizio pubblico.

L'art. 43 della Legge n. 449/1997 e l'art. 119 del D.Lgs n. 267/2000 consentono alle Pubbliche
Amministrazioni di stipulare contratti di sponsorizzazione con soggetti pubblici o privati al fine di favorire l'innovazione e di realizzare maggiori economie, nonché una migliore qualità dei servizi. Il 20 marzo 2018 è stato approvato il bando per l'individuazione di sponsor per la realizzazione delle borse, al quale partecipò Benini Chiara, proprietaria di un’attività commerciale in Piazza Carlo Alberto a Valeggio sul Mincio. La sponsorizzazione di 500 euro consente ora di acquistare 300 borse, sulle quali lo sponsor potrà apporre il proprio marchio.

«Per la prima volta abbiamo una sponsorizzazione da parte di un privato – dice Leonardo Oliosi, assessore alla cultura – che ci ha permesso di acquistare un gadget richiestissimo da parte degli utenti della Biblioteca, che lo utilizzano per il trasporto dei libri e degli altri materiali divulgativi. Spero che questo sia l’inizio di un percorso che anche altre attività commerciali e cittadini privati vorranno intraprendere per aiutare le attività del settore pubblico, che lavora per tutti senza distinzioni. Un caloroso ringraziamento alla signora Chiara Benini».

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO BOZZA PER STAMPA SHOPPER-1

Firmata la convenzione per il servizio di pulizia e ripristino delle strade comunali dopo un incidente stradale

Firmata la convenzione per il servizio di pulizia e ripristino delle strade comunali dopo un incidente stradale
 
Il Comune di Valeggio sul Mincio ha firmato una convenzione con un’azienda privata per il servizio di pulizia e di ripristino delle strade comunali dopo un incidente stradale, valida fino al 10 maggio 2021.
In caso di incidente, quindi, la Polizia locale può richiedere l’intervento dell’azienda privata, che manderà i propri mezzi entro 30 minuti nei giorni feriali ed entro 45 minuti in quelli festivi o negli orari notturni. La convenzione è stata firmata per migliorare il servizio di ripristino: la ditta convenzionata, infatti, ha a disposizione mezzi e personale adeguati a questa tipologia di intervento. Per il Comune si tratta di un servizio a costo zero, poiché la ditta privata si rivarrà sulle compagnie assicurative dei veicoli per recuperare i costi degli interventi.
 
«Grazie a questo accordo – dice Leonardo Oliosi, assessore alle manutenzioni – per la prima volta offriamo una maggiore qualità nel servizio di pulizia e ripristino delle strade comunali. Si tratta di un ottimo risultato, visto che il servizio è attivo tutte le ore del giorno per tutti i giorni dell’anno a costo zero in un territorio di confine, vasto e trafficato come il nostro».

Una scuola innovativa per il Comune di Valeggio sul Mincio. Obiettivi raggiunti e prossimi passi

Una scuola innovativa per il Comune di Valeggio sul Mincio
Obiettivi raggiunti e prossimi passi
 
Valeggio sul Mincio 14/06/2018.
L’Amministrazione Comunale di Valeggio sul Mincio è al lavoro da alcuni mesi per aderire al Fondo i3 Core “Valore Italia” nel quale investe Invimit sgr (Investimenti Immobiliari Italiani Sgr S.p.A.), una società con capitale interamente detenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, che ha l’obiettivo, attraverso la valorizzazione e dismissione del patrimonio immobiliare pubblico, di gestire fondi comuni di investimento chiusi immobiliari, come previsto dagli artt. 33 e 33-bis del Decreto Legge 98/2011.
La Giunta di Valeggio sul Mincio intende costruire la nuova scuola primaria considerando e valutando diverse possibilità. Quella che rimane prioritaria «senza alcuna retromarcia - commenta il sindaco Angelo Tosoni - resta la via del fondo istituzionale immobiliare per realizzare un campus di 40 aule. Nel frattempo ci siamo candidati anche alla proposta avviata dalla Regione Veneto e dedicata all'edilizia scolastica per nuove realizzazioni e ampliamenti con finanziamenti da erogare per il 2018-2020. Se fossimo ammessi, potremmo iniziare con un primo stralcio per una ventina di aule e servizi».
 
Per raggiungere l’obiettivo della costruzione del nuovo polo scolastico, negli ultimi cinque mesi gli uffici tecnici hanno: effettuato un’analisi dei fabbisogni di aule e spazi scolastici nel prossimo futuro rispetto a quelli ora a disposizione, sulla base della crescita demografica e dello sviluppo urbanistico; individuato l’area su cui costruire, vicina alle altre scuole e agli impianti sportivi, per la quale si sta procedendo per la sua acquisizione; avviato un percorso di sensibilizzazione e comunicazione, condividendo con la cittadinanza contenuti relativi ai temi della pedagogia, dell’architettura e degli strumenti per gestire sinergie e opportunità tra pubblico e privato; avviata la procedura istituzionale/amministrativa per agganciarsi al fondo investito da Invimit e gestito da Prelios Sgr, società individuata per la gestione del fondo attraverso una procedura di gara europea ad evidenza pubblica, e avente come Comune capofila Castel San Pietro Terme (Bo); dialogato con Prelios per la presentazione di un Business Plan che consenta la valorizzazione di immobili pubblici, non strumentali, con l’obiettivo di costruire una nuova scuola primaria per Valeggio sul Mincio, garantendo la sostenibilità dell’operazione in coerenza con il bilancio dell’Ente; ottenuto uno studio di fattibilità realizzato da Mario Cucinella Architects utile per le valutazioni economico-finanziarie da parte di Prelios, ma anche indispensabile per chiedere il finanziamento alla Regione; partecipato al bando promosso dalla Regione Veneto sull'edilizia scolastica.
 
«Nella valutazione del fondo nel quale investe Invimit - commenta Anna Rita Muzzarelli, assessore e referente del Comune di Castel San Pietro Terme, capofila per il progetto - va ribadito in generale che non bisogna confondere rendimenti e costi. Il canone che il Comune dovrà sborsare sarà fissato a valle di un’analisi dettagliata e non subirà incrementi nel tempo. Il rendimento fissato del 3% per Invimit resterà tale: i suoi tempi di ritorno potrebbero allungarsi, ma non ci si rifarà mai sulla scuola. Inoltre, i rischi ed i costi dell’operazione sono fissati e determinati prendendo in considerazione criteri individuati direttamente dall'Anac. Non dimentichiamo, infine, che questa operazione non crea indebitamento e non incide sul pareggio di bilancio, permettendo di superare i limiti degli stumenti tradizionali che spesso impediscono alle Amministrazioni la costruzione di opere pubbliche riuscendo a realizzare scuole innovative e valorizzare il proprio patrimonio immobiliare spesso sottoutilizzato, se non abbandonato».
 
Un progetto importante che dimostra come la Pubblica Amministrazione possa creare innovazione, permettendo la migliore valorizzazione dei beni pubblici, per il quale nelle scorse settimane, in occasione del Forum PA, il Comune di Castel San Pietro Terme si è aggiudicata il “premio Best Practice Patrimoni Pubblici 2018” attraverso uno strumento che mette in sinergia pubblico e privato. Entro il mese di giugno dovrebbe uscire la graduatoria emessa dalla Regione Veneto per l’assegnazione di finanziamenti a fondo perduto per l’edilizia scolastica. Entro la fine dell’estate gli uffici tecnici comunali disporranno del Business Plan da sottoporre alla valutazione del Sindaco e della sua Giunta. A settembre, con l’inizio della scuola, sarà organizzato un evento rivolto alla cittadinanza e alla stampa per illustrare gli esiti del lavoro fatto e la decisione definitiva dell’Amministrazione.
 
«C’è la necessità di costruire una nuova scuola – ribadisce il sindaco Tosoni – e la vogliamo fare nella zona degli impianti sportivi e della scuola secondaria Jacopo Foroni per offrire migliori servizi a studenti e famiglia. Credo che la Pubblica Amministrazione possa creare innovazione, permettendo la migliore valorizzazione dei beni pubblici con la collaborazione di privati specializzati, sempre mantenendo il presidio pubblico. Ora è possibile ottenere una scuola innovativa e sostenibile e al tempo stesso rigenerare il territorio, senza creare debito pubblico. Tutte le critiche sono bene accolte, purché costruttive ed improntate al dialogo e alla collaborazione. Non le accetto, invece, da chi ha abbandonato la maggioranza dopo aver appoggiato la decisione di fare il polo scolastico per due mandati consecutivi».
 

Il nostro sito utilizza cookie tecnici necessari a rendere semplice l'uso dei nostri servizi ai nostri visitatori e a collezionare informazioni con l'intenzione di rendere sempre migliore il servizio sia in termini di performance che di usabilità. Il nostro sito utilizza link e componenti di terze parti che potrebbero a loro volta generare cookie dei quali non possiamo essere responsabili. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l’informativa sulla "Cookie policy completa". Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l’informativa sulla Cookie policy completa.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti l'uso dei cookie.