Vinaora Nivo Slider

News

28 e 29 agosto e 17 e 18 settembre 2018: trattamento adulticida contro le zanzare

Il 28 e 29 agosto 2018 ed il 17 e 18 settembre 2018 dalle ore 04:00 alle ore 09:00 sarà eseguito un trattamento di disinfestazione anti zanzare in tutte le aree verdi pubbliche. I prodotti biocidi insetticidi utilizzati sono a base di piretroidi di sintesi.

Per utilizzare di nuovo le aree sarà necessario attendere almeno 8 ore dal termine del trattamento.

  • Evita il contatto con il prodotto nebulizzato IN FASE DI TRATTAMENTO.
  • NON sostare e accedere nell'area interessata durante il trattamento.
  • Tieni lontani gli animali durante il trattamento e possibilmente nelle successive 8 ore.
  • Tieni chiuse le finestre degli edifici prospicenti l’area durante il trattamento. 
  • Non stendere panni ad asciugare.

Per eliminare i focolai larvali e per evitare che gli stessi possano riformarsi, è importante che la popolazione si attenga a:

  • evitare l’abbandono definitivo o temporaneo negli spazi aperti pubblici e privati, compresi terrazzi, balconi e lastrici solari, di contenitori di qualsiasi natura e dimensione nei quali possa raccogliersi acqua piovana;
  • evitare qualsiasi raccolta d’acqua stagnante anche temporanea;
  • procedere, ove si tratti di contenitori non abbandonati bensì sotto il controllo di chi ne ha la proprietà o l’uso effettivo, allo svuotamento dell’eventuale acqua in essi contenuta e alla loro sistemazione in modo da evitare raccolte d’acqua a seguito di pioggia; diversamente, procedere alla loro chiusura mediante rete zanzariera o coperchio a tenuta o allo svuotamento settimanale sul terreno, evitando l’immissione dell’acqua nei tombini;
  • trattare l’acqua presente in tombini, griglie di scarico, pozzetti di raccolta delle acque meteoriche, presenti negli spazi di proprietà privata, ricorrendo a prodotti di sicura efficacia larvicida;
  • tenere sgombri i cortili e le aree aperte da erbacce da sterpi e rifiuti di ogni genere, e sistemarli in modo da evitare il ristagno delle acque meteoriche o di qualsiasi altra provenienza;
  • provvedere, nei cortili e nei terreni scoperti al taglio periodico dell’erba onde non favorire l’annidamento di adulti di zanzara;
  • svuotare le piscine non in esercizio e le fontane o eseguirvi adeguati trattamenti larvicidi;
  • sistemare tutti i contenitori e altri materiali (es. teli di plastica) in modo da evitare la formazione di raccolte d’acqua in caso di pioggia;
  • stoccare i copertoni, dopo averli svuotati da eventuali raccolte d’acqua al loro interno, al coperto o in contenitori dotati di coperchio o, se all’aperto, proteggerli con teli impermeabili in modo tale da evitare raccolte d’acqua sui teli stessi.

 

9 agosto: le ultime proposte dello Sportello Lavoro

Negli allegati puoi consultare le ultime proposte dello Sportello Lavoro del Comune di Valeggio sul Mincio.

Dal 16 al 18 agosto la Biblioteca sarà chiusa per lavori di manutenzione

Dal 16 al 18 agosto la Biblioteca comunale resterà chiusa al pubblico per consentire il trattamento del parquet a scopo conservativo. La Biblioteca riaprirà regolarmente il 20 agosto.

Concluso il Campus educativo esperienziale per insegnare ai giovanissimi l’etica del lavoro

Si è concluso il 2 agosto 2018 il primo Campus educativo esperienziale, promosso dall’Assessorato alle politiche sociali, della famiglia e giovanili e dall’ULSS 9 Scaligera. L’iniziativa ha previsto l’inserimento di quattro minorenni, provenienti dalle scuole secondarie di primo e secondo grado di Valeggio sul Mincio, in un contesto lavorativo protetto allo scopo di sviluppare competenze sociali e relazionali e aumentare la loro autostima attraverso i risultati positivi e le soddisfazioni derivanti dal lavoro. Per tre settimane (dal 23 luglio al 2 agosto) i ragazzi selezionati sono stati accompagnati da un educatore-tutor, che ha valutato il raggiungimento degli obiettivi attraverso parametri quali la puntualità (firma del “cartellino”), la continuità della presenza, la condivisione e l’osservanza delle regole legate all’esperienza proposta, il completamento dei compiti assegnati. Il Campus consente, quindi, di sperimentare e conoscere direttamente cosa comporta un impegno preciso, per sviluppare sia abilità all’interno di tale contesto, sia competenze sociali e relazionali. Èpensato soprattutto per ragazzi a rischio dispersione scolastica o a rischio devianza e ha previsto una borsa lavoro di €120 (configurata come contributo alla famiglia) per ogni ragazzo partecipante.

I ragazzi hanno svolto diversi lavori di manutenzione in tre aree verdi comunali (Via Aldo Moro, Vicolo PO e Vicolo Belluno), sistemando panchine e altalene che erano rovinate. Inoltre hanno ridipinto la ringhiera dello Spazio99 / Centro Famiglia, aggiustando la porta d’ingresso e creando un’insegna del Centro per renderlo più riconoscibile, e hanno pulito le panchine dietro la biblioteca dalle imbrattature.

«Sono orgoglioso di questo progetto – dice Marco Dal Forno, assessore alle politiche sociali – perché, grazie alla collaborazione con l'equipe educativa, ha consentito di valorizzare per il bene di tutti i cittadini la notevole energia e vitalità di questi giovani ragazzi. Bravissimi tutti!».

 

 

campus 1

 

 

 

 

campus 2

Bando regionale per l’edilizia scolastica: anche Valeggio sul Mincio entra in lista

La Giunta regionale del Veneto ha approvato il piano triennale 2018/2020 per l’edilizia scolastica per gli interventi di adeguamento sismico, messa a norma, eliminazione del rischio e adeguamento alla normativa antincendio in altre scuole del territorio regionale.

Il Comune di Valeggio sul Mincio ha partecipato al bando regionale di richiesta dei contributi per l’edilizia scolastica allo scopo di realizzare la nuova scuola primaria e si è classificato al 22° posto nella graduatoria per l’anno 2019. Il risultato è stato ottenuto grazie allo studio di fattibilità commissionato alla società Mario Cucinella Architects Srl e ad un intenso lavoro di coordinamento degli uffici comunali. Il finanziamento di 3 milioni di euro potrebbe consentire di iniziare i lavori di costruzione di un primo stralcio riguardante circa venti nuove aule e servizi. Il Governo stabilirà entro due mesi la quota di contributo annuo da stanziare alla Regione Veneto attraverso due graduatorie: una inerente agli interventi di competenza comunale, che riceverà il 70% della quota veneta del fondo nazionale, e l’altra riguardante gli interventi della Provincia.

Prosegue, quindi, il percorso di avvicinamento del Comune di Valeggio sul Mincio alla costruzione della nuova scuola. Il Comune valuta e utilizza ogni possibilità a disposizione per raccogliere i fondi necessari a realizzare un’importante e necessaria opera pubblica. Oltre al piano triennale regionale, infatti, l’Amministrazione continua il cammino con il Fondo i3 “Valore Italia”, promosso e gestito da Invimit (Investimenti Immobiliari Italiani Sgr S.p.A.), una società con capitale interamente detenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, che ha l’obiettivo, attraverso la valorizzazione e la dismissione del patrimonio immobiliare pubblico, di gestire fondi comuni di investimento chiusi immobiliari, come previsto dagli artt. 33 e 33-bis del Decreto Legge 98/2011.

A settembre l’Amministrazione intende incontrare i cittadini per la terza volta all’interno della campagna di sensibilizzazione “Valore Valeggio”, finalizzata ad aprire un dialogo costruttivo con la comunità sulla realizzazione della nuova scuola. Nel frattempo è disponibile sul sito web del Comune il booklet che racconta il percorso avviato, con l’obiettivo di condividere con la cittadinanza le iniziative intraprese.

«Essere in questa graduatoria - dice il Sindaco Angelo Tosoni – è certamente un ottimo risultato, ottenuto grazie al buon lavoro dei nostri uffici. Ora aspettiamo le risorse che il Governo intende destinare all’edilizia scolastica».

Qui puoi leggere la guida alla costruzione della nuova scuola.

Aggiudicati i lavori di riqualificazione degli impianti sportivi

L’Associazione Temporanea d’Impresa (ATI), costituita dalla società di costruzioni Tipiesse Srl di Villa d’Adda (BG) ed Iccrea Bancaimpresa Spa, si è aggiudicata il bando per la progettazione esecutiva, la riqualificazione, il completamento, il finanziamento, nonché la manutenzione ordinaria e straordinaria del centro sportivo comunale di Valeggio sul Mincio con la formula del partenariato pubblico-privato mediante proposta di locazione finanziaria di opera pubblica.

Alla data del 20 giugno 2018, termine ultimo per la presentazione delle candidature, due sono state le costituende ATI che si sono proposte presentando nei tempi la documentazione prevista.

In data 21/06/2018 la Centrale Unica di Committenza (CUC) Custoza Garda Tione, della quale il Comune di Valeggio sul Mincio fa parte come soggetto capofila, ha provveduto a nominare la Commissione di Gara composta da due tecnici, che lavorano presso Comuni facenti parte della CUC stessa, ed il prof. Gianni Ghidini, ex insegnante di educazione fisica, da anni responsabile federale del mezzofondo veloce della squadra azzurra ed esperto di impiantistica sportiva.

La procedura di aggiudicazione del bando, secondo il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 95 del D.Lgs. n. 50/2016, sulla base degli elementi di valutazione indicati nel disciplinare di gara, ha prediletto gli elementi di natura qualitativa di realizzazione delle opere, attribuendo un punteggio massimo di 70 punti su 100, riservando solo 30 punti su 100 agli elementi di natura quantitativa, economica e temporale.

La natura qualitativa ha considerato aspetti importanti quali la qualità della progettazione, grado di accuratezza e di dettaglio della progettazione definitiva presentata in sede di gara, la funzionalità delle opere da realizzare, anche in termini di materiali utilizzati e minimizzazione dei costi di manutenzione, l’ambiente, soluzioni atte a consentire il risparmio energetico ed aumentare il confort per gli utenti, ed infine la gestione intesa come piano dei servizi di manutenzione ordinaria e straordinaria offerti per tutto il periodo contrattuale, finalizzati al mantenimento in efficienza del centro sportivo per il ventennio di contratto in locazione.

Il partenariato tra il Comune di Valeggio sul Mincio e l’ATI prevede infatti un contratto ventennale mediante locazione finanziaria di opera pubblica che permetterà al Comune di dotarsi di nuovi e rinnovati impianti sportivi a fronte del pagamento di un canone periodico, che incide sulla parte corrente del bilancio comunale, con riscatto delle opere al termine del contratto.

Le opere, da quadro economico, costeranno complessivamente 1.527.280 euro, totalmente finanziate dall’Associazione Temporanea, a cui aggiungere 400.000 euro per i servizi di manutenzione durante il ventennio di contratto. Di contro il Comune sosterrà una rata annua, per vent’anni, di circa 125.000 euro beneficiando degli impianti sportivi rinnovati e mantenendo la gestione diretta, anche dal punto di vista degli introiti derivanti dagli utilizzi, attraverso la Fondazione Valeggio Vivi Sport.

Sarà rifatto completamente l’attuale campo da calcio a 11, denominato “secondario”, avente le dimensioni di circa 58,00x96,00mt, mediante lo scavo di sbancamento dell’attuale strato superficiale, la livellazione del fondo secondo le dovute livellette, la realizzazione della nuova rete di drenaggio delle acque piovane, la posa del nuovo manto in erba sintetica con drenaggio verticale, la realizzazione dell’impianto di irrorazione, del tipo automatico con irrigatori a scomparsa comandati da una centralina, la fornitura e posa in opera delle necessarie attrezzature sportive (porte, bandierine, panchine coperte). Verrà interamente rifatto il manto della pista di atletica leggera, completo di strato in conglomerato bituminoso, riportandolo all’interno dei parametri richiesti dalla FIDAL, rendendolo più resistente e più prestazionale. Inoltre, si prevede la rimozione dei cordoli ammalorati, la formazione della segnaletica finale, la fornitura di una nuova gabbia per il lancio del martello, la fornitura e messa in opera dei nuovi assi di battuta, targhette e cordoli in alluminio. Sarà costruita una nuova palazzina, adiacente al palazzetto dello sport, composta da due spogliatoi, dimensionati per le squadre di rugby, dotati di servizi igienici e docce, un locale infermeria, uno spogliatoio per gli arbitri, ed un’area da adibire a deposito ed ufficio.

Infine, verranno eseguiti dei lavori di consolidamento strutturale del campo di tennis collegato al palazzetto dello sport.

In data 16/07/2018 la CUC, a seguito dei necessari approfondimenti, ha approvato i verbali di gara redatti dalla Commissione e proposto l’aggiudicazione, in sospensione di efficacia in attesa della verifica da parte del Comune del possesso dei requisiti prescritti per legge, a favore della ATI Tipiesse/Iccrea Bancaimpresa.

A far data dal 16/07/18 sono iniziati i 35 giorni previsti per legge entro i quali i concorrenti non aggiudicatari posso presentare eventuali ricorsi; terminato tale periodo ed in assenza di ricorsi, la CUC darà corso alla stipula del contratto ed il Comune approverà i progetti esecutivi iniziando così i lavori.

 

«Stiamo procedendo spediti per poter dar inizio ai lavori. – dichiara l’assessore allo sport Simone Mazzafelli– L’iter burocratico è complesso, ma con celerità gli uffici comunali stanno gestendo le pratiche. Basti pensare che in soli tre mesi siamo passati dall’approvazione dell’iniziativa in consiglio comunale alla pubblicazione e relativa aggiudicazione del bando di gara. Confido che l’iter si concluda velocemente e senza intoppi di modo che con la fine di agosto, primi di settembre, si possa aprire il cantiere. Le associazioni sportive, fruitrici degli impianti oggetto di intervento, dovranno essere disponibili a sopportare un po' di disagio, ma di certo ne varrà la pena. Un ruolo importante rivestirà anche la Fondazione che, oltre a gestire gli spazi come fatto fino ad ora, dovrà fungere fin da subito, in collaborazione con il Comune, da controllore vigile ed attento della buona realizzazione delle opere, ma soprattutto delle successive attività periodiche di manutenzione a carico della ATI».

 

Iscrizione ai servizi educativi e scolastici per l'anno scolastico 2018/2019

SERVIZI SCOLASTICI

I genitori degli alunni che intendano utilizzare PER LA PRIMA VOLTA (1° anno scuola infanzia, 1° primaria, 1° secondaria) i servizi di mensa e trasporto scolastico per l’a.s. 2018/2019 sono invitati ad effettuare l’iscrizione a partire da LUNEDI’ 16 LUGLIO 2018.
Le iscrizioni possono essere presentate esclusivamente on line, collegandosi alla sezione appositamente dedicata
(“Servizi on line” – “Iscrizione servizi scolastici”). Per i costi si consiglia di leggere l'allegato.

 

SERVIZI EDUCATIVI

I Servizi Educativi per l’anno scolastico 2018/2019, riservati ai residenti nel Comune di Valeggio sul Mincio, saranno svolti presso la Scuola Secondaria di Primo Grado in via B. Barbarani (tranne pre - scuola) e rivolti agli alunni frequentanti la Scuola Primaria e Secondaria di Primo Grado di Valeggio s/Mincio.

Questi servizi sono: 

1. PRESCUOLA. Possibilità di portare a scuola i propri figli dalle 7.30 alle 8.00, dal lunedì al venerdì, in base al calendario scolastico, sorvegliati da personale adulto. Costo annuo € 70,00.

2. SOLO – MENSA - Possibilità di consumare, dal lunedì al venerdì, un pranzo equilibrato, con menù approvato dal Servizio Igiene della AULSS9, sorvegliati da personale educativo professionale, dall’orario di fine lezioni e fino alle ore 14.00. Il servizio è rivolto sia ai bambini della Primaria, sia ai ragazzi della Secondaria di 1° grado.

3. “GIO.COM” Dopo Scuola Primaria e Secondaria di 1° grado - Possibilità di usufruire dell’assistenza di personale educativo professionale, dalle ore 13.00 alle ore 17.00 con il pranzo (oppure dalle 14.30 alle 17.00 senza pranzo), dal lunedì al venerdì, per lo svolgimento dei compiti e dello studio pomeridiano nonché per attività ludico–educative (laboratori-giochi-uscite). 

4. SERVIZIO MEDIAZIONE EDUCATIVA (SME) Consiste nel dare una risposta qualificata al bisogno di supporto educativo a bambini/ragazzi che stanno attraversando una temporanea difficoltà relazionale, comportamentale o altro. Per informazioni specifiche sul servizio SME e per richiederne l’attivazione, si possono prendere contatti direttamente con il Servizio Socio – educativo del Comune di Valeggio sul Mincio ai seguenti contatti: tel. 0456339863 mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ; tel. 0456339850 mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ISCRIZIONI - DA LUNEDI’ 11 GIUGNO 2018 A VENERDI’ 13 LUGLIO 2018
Per le iscrizioni ricevute oltre il periodo sopra indicato, il servizio non partirà dal mese di settembre ma dal mese successivo, in base alla disponibilità di posto. L’iscrizione sarà accettata solo se in regola con i pagamenti pregressi.
MODALITA’ DI ISCRIZIONE:
Compilare la modulistica qui scaricabile  in ogni sua parte apponendo la firma di entrambi i genitori (pena la mancata ammissione al servizio) e consegnarla tramite mail a serviziallapersona @comune.valeggiosulmincio.vr.it oppure direttamente all’Ufficio Scuola, nei giorni di lunedì martedì venerdì dalle 10.30 alle 13.00, il mercoledì dalle 8.30 alle 13.30, il giovedì dalle 15.00 alle 18.00.

INFORMAZIONI
- Ufficio scuola - tel. 045 6339815/855 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. ;
- Servizi socio educativi – tel 045 6339863/865 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Fiera di Valeggio sul Mincio: a disposizione il parcheggio del supermercato in Piazzale Vittorio Veneto

A seguito di una convenzione stipulata tra il Comune di Valeggio sul Mincio e il supermercato Eurospin di Piazzale Vittorio Veneto, il parcheggio dell'esercizio commerciale sarà liberamente a disposizione durante la Fiera patronale nei giorni di sabato 7 luglio e domenica 8 luglio 2018.

Il parcheggio sarà liberamente utilizzabile anche: 

  • Venerdì 31 agosto / domenica 2 settembre (Tortellini&Dintorni)
  • Domenica 7 ottobre (Valleggio Veste Vintage)
  • Domenica 28 ottobre (Mercato Antiquariato)
  • Domenica 25 novembre (Mercato Antiquariato)
  • Domenica 2 dicembre (Regalo di Natale)
  • Domenica 23 dicembre (Mercato Antiquariato)

30 giugno: le nuove proposte dello Sportello Lavoro

In allegato le nuove proposte dello Sportello Lavoro comunale.

Attivazione del nuovo ospedale di Villafranca: aggiornamento per l'utilizzo dei servizi sanitari

Da venerdì 29 giugno a venerdì 6 luglio 2018 si svolgono le operazioni di trasferimento delle unità operative previste dalla DGR 353/2018 dall'ospedale Orlandi di Bussolengo all'ospedale Magalini di Villafranca di Verona. I cittadini sono incitati a consultare ogni giorno per avere informazioni utili e aggiornate il sito web https://www.aulss9.veneto.it/index.cfm

Il nostro sito utilizza cookie tecnici necessari a rendere semplice l'uso dei nostri servizi ai nostri visitatori e a collezionare informazioni con l'intenzione di rendere sempre migliore il servizio sia in termini di performance che di usabilità. Il nostro sito utilizza link e componenti di terze parti che potrebbero a loro volta generare cookie dei quali non possiamo essere responsabili. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l’informativa sulla "Cookie policy completa". Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l’informativa sulla Cookie policy completa.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti l'uso dei cookie.