Vinaora Nivo Slider

ICI - Imposta Comunale sugli Immobili

CHI DEVE PAGARE L’ICI. Paga l’ICI chi possiede fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli.

QUANDO SI PAGA.L'imposta va versata in due rate:

  1. la prima rata (acconto) - da pagare entro il 16 giugno - è pari al 50% dell'imposta dovuta, calcolata sulla base dell'aliquota e delle detrazioni dell'anno precedente;
  2. la seconda rata - da pagare tra il 1° e il 16 dicembre a saldo dell'imposta dovuta per l'intero anno - è calcolata applicando le aliquote e le detrazioni deliberate per l'anno in corso e sottraendo quanto già versato come acconto.

È possibile anche effettuare il versamento dell'ICI in un'unica soluzione entro il termine previsto per l'acconto, applicando le aliquote e le detrazioni stabilite dal Comune per l'anno in corso.

COME SI PAGA. Il versamento, con arrotondamento all’euro, deve essere corrisposto su conto corrente postale n. 63067086 intestato a “Comune di Valeggio sul Mincio– Servizio Tesoreria– I.C.I. ” con appositi bollettini postali, o mediante utilizzo della delega F24. È anche possibile pagare direttamente presso la sede comunale con POS.

Importo minimo euro 12,00.

LA DICHIARAZIONE deve essere effettuata, utilizzando l’apposito modello approvato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze, in tutti i casi in cui non sono applicabili le procedure telematiche previste dal modello unico informatico (MUI). La dichiarazione deve essere presentata entro il termine previsto per la presentazione della dichiarazione dei redditi relativa all’anno in cui il possesso ha avuto inizio, ed ha effetto anche per gli anni successivi.

Aliquote e detrazioni deliberate per l’anno 2011

5,0 per mille

aliquota ridotta per gli immobili di categoria A1, A8 e A9 adibite ad abitazione principale

6,7 per mille

per le unità immobiliari -abitazioni, terreni agricoli e altri fabbricati - non assoggettati ed assoggettabili ad aliquota ridotta

7,0 per mille

per tutte le aree edificabili

104,00 Euro

detrazione “Base” per l’abitazione principale e relative pertinenze del soggetto passivo;

Orario apertura Uff. Tributi: lunedì martedì mercoledì venerdì 10.30 - 13.00, giovedì 15.00 - 17.30, sabato 9.00 – 12.30

Tel 045 6339801/845 – Fax 045 6370290

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Valeggio sul Mincio, Aprile 2011

Il Funzionario Responsabile

Maria Leoni

 



ACCATASTAMENTO FABBRICATI RURALI E RICONOSCIMENTO RURALITA’

Si ritiene utile porre all’attenzione di tutti le seguenti due norme di regolarizzazione catastale:

OBBLIGO ACCATASTAMENTO DI TUTTI I FABBRICATI RURALI ISCRITTI AL CATASTO TERRENI

Art. 13 c. 14-ter del d.l.201/2011 convertito nella legge 211/2011 - SALVAITALIA

I fabbricati rurali iscritti nel catasto dei terreni, con esclusione di quelli che non costituiscono oggetto di inventariazione ai sensi dell’ articolo 3, comma 3, del decreto del Ministro delle finanze 2 gennaio 1998, n. 28, devono essere dichiarati al catasto edilizio urbano entro il 30 novembre 2012, con le modalità stabilite dal decreto del Ministro delle finanze 19 aprile 1994, n. 701.

RICHIESTA RICONOSCIMENTO RURALITA’ (DA PRESENTARE AL CATASTO SU APPOSITI MODULI)

Art. 29 c. 8. del d. l. 29.12.2011 convertito nella legge 14/2012 - MILLEPROROGHE

Restano salvi gli effetti delle domande di variazione della categoria catastale presentate ai sensi del comma 2-bis dell'articolo 7 del decreto-legge 13 maggio 2011, n. 70, convertito, con modificazioni, dalla legge 12 luglio 2011, n. 106, anche dopo la scadenza dei termini originariamente previsti dallo stesso comma e comunque entro e non oltre il 30 giugno 2012 in relazione al riconoscimento del requisito di ruralità, fermo restando il classamento originario degli immobili rurali ad uso abitativo. (65)

Si ricorda che il riconoscimento della ruralità consentirà l’esenzione dall’ICI fino al 31.12.2011 e l’applicazione dell’aliquota agevolata dell’IMU dal 2012.

 

Submit to FacebookSubmit to Google BookmarksSubmit to Twitter
Allegati:
Scarica questo file (2008 valori aree fabbricabili.pdf)2008 valori aree fabbricabili.pdf[ ]81 Kb
Scarica questo file (2009 valori aree fabbricabili.pdf)2009 valori aree fabbricabili.pdf[ ]101 Kb
Scarica questo file (2010 aree fabbricabili residenziali.pdf)2010 aree fabbricabili residenziali.pdf[2010 valori aree fabbricabili residenziali]39 Kb
Scarica questo file (2010 valori aree fabbricabili.pdf)2010 valori aree fabbricabili.pdf[2010 valore aree fabbricabili produttive]80 Kb
Scarica questo file (2011 valori aree fabbricabili.pdf)2011 valori aree fabbricabili.pdf[ ]85 Kb

Il nostro sito utilizza cookie tecnici necessari a rendere semplice l'uso dei nostri servizi ai nostri visitatori e a collezionare informazioni con l'intenzione di rendere sempre migliore il servizio sia in termini di performance che di usabilità. Il nostro sito utilizza link e componenti di terze parti che potrebbero a loro volta generare cookie dei quali non possiamo essere responsabili. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l’informativa sulla "Cookie policy completa". Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta l’informativa sulla Cookie policy completa.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti l'uso dei cookie.