Regione Veneto

Il Monte Mamaor ed il Monte Vento ora sono di proprietà del Comune

Pubblicato il 15 novembre 2018 • Comune

Martedì 13 novembre 2018 alle ore 10:30 l’Agenzia del Demanio ha consegnato ufficialmente le due ex aree militari del Monte Vento e del Monte Mamaor al Comune di Valeggio sul Mincio. La cerimonia ha avuto luogo presso la Sala consiliare in Piazza Carlo Alberto a Valeggio s/M con la firma della cessione, mentre la consegna delle chiavi è avvenuta presso il cancello d’ingresso dell’ex installazione militare del Monte Mamaor intorno alle ore 12. All’evento hanno partecipato i rappresentanti dell'Agenzia del Demanio e del Ministero della Difesa.

Monte Mamaor e Monte Vento sono due colline moreniche ad area agricola con vincolo paesaggistico che sorgono a ridosso di Custoza e confinano con la frazione di Santa Lucia ai Monti. Il Demanio Militare, aveva costruito sulla loro superficie numerosi magazzini per il deposito di esplosivi, definitivamente abbandonati nel 2001. Si tratta di una superficie di circa cento ettari.

«Una giornata storica per Valeggio e per i valeggiani - afferma Angelo Tosoni, sindaco di Valeggio sul Mincio - Finalmente questi beni, che non erano nell'elenco dei cespiti oggetto del federalismo demaniale, ma che sono stati fortemente voluti dall'Amministrazione, tornano nelle disponibilità della comunità. Ora sarà intrapreso un entusiasmante percorso partecipativo, che ci permetterà di valorizzare queste aree di grande pregio naturalistico e ambientale. Continua quindi il percorso di valorizzazione di aree demaniali, ricevute, grazie all’interessamento del Comune, a titolo non oneroso e messe a disposizione della collettività, come nel caso della passeggiata attrezzata della littorina a Salionze».