Regione Veneto

Nel 2018 buoni risultati per quanto riguarda la sicurezza del territorio comunale. Nel 2019 sarà acquistata una unità mobile per i controlli

Pubblicato il 10 aprile 2019 • Comune

In questi giorni sono arrivati i risultati raggiunti nel 2018 in tema di sicurezza.

A fine dell’anno scorso è stato ulteriormente rafforzato e potenziato l’impianto di videosorveglianza a tutela della sicurezza pubblica e della circolazione stradale. Sulla Strada Viscontea a Borghetto (S.P. 55) è stato installato un nuovo varco di lettura delle targhe dei veicoli in transito, che intercetta i flussi di traffico da e per Borghetto, Monzambano e Volta Mantovana. Il nuovo impianto si aggiunge a quelli già installati sulla S.R. 249 sull’impianto semaforico di Salionze (per il monitoraggio dei veicoli da e verso Peschiera del Garda), sulla S.R. 249 all’intersezione con località Pasini (per il flusso di veicoli da e per Roverbella) e sulla S.P. 24 (per intercettare il flusso di veicoli da e verso Villafranca di Verona). Mediante l’ausilio di un’app collegata con la banca dati dei veicoli della Motorizzazione Civile di Roma, la pattuglia viene avvisata in tempo reale del transito di veicoli non revisionati o non assicurati, potendo così procedere alla contestazione immediata della violazione. Nell’ultimo quadrimestre del 2018 sono stati sanzionati 55 veicoli non in regola con l’assicurazione o con la revisione. I dispositivi elettronici consentono alla polizia locale di Valeggio sul Mincio di monitorare anche il transito di mezzi pesanti nella frazione di Salionze, che si sta fortemente riducendo. Da un numero medio giornaliero di 4,2 veicoli transitati ad aprile 2018 si è scesi progressivamente a un numero medio di 1,6 veicoli a dicembre 2018.

Inoltre, nell’anno 2018, in relazione alla lottizzazione di Borgo San Francesco, è stata data applicazione all’art. 5 del regolamento comunale sulla videosorveglianza comunale approvato un anno fa, che, per gli ambiti di nuova urbanizzazione, impone alle imprese lottizzanti di installare telecamere che sorveglino le vie di accesso della strada, cedendone l’utilizzo e la gestione esclusiva al Comune di Valeggio sul Mincio.

La Polizia Locale, inoltre, ha svolto un’importante attività per adeguare le manifestazioni alle nuove, più stringenti regole per lo svolgimento degli eventi secondo appositi piani per la sicurezza ed emergenza. Grazie all’attività serale è stata garantita la presenza della polizia locale anche in occasione delle manifestazioni di grande impatto sulla viabilità e sulla sicurezza urbana.

Nel 2019, invece, è previsto l'acquisto di un veicolo adibito a ufficio mobile per la gestione dei servizi esterni sul territorio comunale. Il veicolo sarà dotato della strumentazione necessaria per l’attività esterna, compreso il collegamento alle banche dati informatiche per le verifiche in tempo reale sui veicoli, e sarà usato come punto di contatto diretto con i cittadini, che potranno così presentare segnalazioni e istanze e ricevere informazioni.

«Anche il 2018 – dichiara l’assessore alla sicurezza Simone Mazzafelli – è stato un anno di investimenti ed azioni concrete sul tema sicurezza. I dispositivi di controllo varchi collegati a tablet in dotazione alla polizia locale sono una innovazione che permette l’ottimizzazione dei servizi di controllo concentrandoli su quei veicoli la cui targa è contenuta nelle cosiddette ‘black list’ in quanto rubate, sotto sequestro, non assicurate o quant’altro. Il varco di Salionze ci permette altresì di monitorare, su ambo i sensi di marcia, il traffico dei mezzi pesanti nella frazione; dall’introduzione di questo dispositivo rileviamo che i transiti sono più che dimezzati. A breve introdurremo anche l’unità mobile per la polizia locale sempre nell’ottica di un maggiore presidio del territorio comunale».