Regione Veneto

6-7-8 ottobre 2017: XVII edizione esposizione campionaria “Valeggio Produce” dedicata all’agricoltura, all’artigianato, al settore zootecnico e al commercio

Pubblicato il 3 ottobre 2017 • Comune

Venerdì 6 Ottobre 2017 prende il via, al Mercato Ortofrutticolo di Valeggio sul Mincio, la XVII edizione dell’esposizione campionaria “Valeggio Produce”, la manifestazione fieristica organizzata dal Comune di Valeggio sul Mincio insieme all’Associazione Pro Loco Valeggio, dedicata all’agricoltura, all’artigianato, al settore zootecnico e al commercio.

L’iniziativa ospita la XXII Rassegna zootecnica e conta sulla collaborazione di IAV (Imprenditori Associati Valeggio), Coldiretti, Associazione Regionale Allevatori Veneto (ARAV), AMANI onlus, Pastifici Artigiani Valeggio e Cantine Valeggio.
Durante i tre giorni della manifestazione i visitatori potranno passeggiare tra gli stand allestiti per l'occasione da artigiani e commercianti del territorio, per visionare macchinari e mezzi agricoli, attrezzi ed utensili, dispositivi meccanici utili al miglioramento delle prestazioni lavorative ed anche degustare i prodotti enogastronomici locali e della tradizione, preparati dai volontari del gruppo parrocchiale Amani Onlus-Progetto Tanzania, dai pastifici artigiani e dalle cantine valeggiane, che saranno aperti da venerdì sera fino a domenica sera.

Il programma di questa tre giorni è arricchito da vari appuntamenti.
Venerdì 6 Ottobre alle ore 18 presso la Sala riunioni del Mercato convegno “Giovani e Lavoro. Le aziende ed i giovani si incontrano per confrontarsi”, , un momento di confronto tra le aziende di Valeggio sul Mincio ed i giovani in cerca di lavoro organizzato dall’assessorato alle politiche giovanili del Comune, l’Officina dei Talenti (percorsi di formazione rivolti a chi è alla ricerca di un futuro imprenditoriale) ed Energie Sociali Cooperativa Sociale Onlus. Alle ore 20 prenderà il via il convegno “Melograno e Frutta Secca”: Ferdinando Cossio, consulente frutticolo, già direttore dell'Istituto Sperimentale di Frutticoltura di Verona parlerà di "La coltura del melograno nel veronese, tra opportunità e limiti”, mentre Giovambattista Sorrenti dell'Università di Bologna tratterà il tema "Prospettive di coltivazione del noce in pianura padana".
Infine alle ore 21 la serata proseguirà con i festeggiamenti per il 35° anniversario del gemellaggio tra Valeggio sul Mincio e Ichenhausen, comune tedesco situato in Baviera, con canti e dai balli folcloristici della tradizione bavarese, grazie alla presenza del Coro e della Banda di Ichenhausen.
Sabato e domenica, serate danzanti con due famose orchestre spettacolo: Musica Wiva e Ilaria Veronesi. La mattina di sabato 7 Ottobre, alle ore 9.30 si inizia con l’esposizione di esemplari di Frisona italiana di proprietà di alcuni imprenditori locali, a cura di ARAV. Alle ore 10.30 il momento istituzionale dell’inaugurazione ufficiale, con le autorità, la carrellata di presentazione degli espositori e la premiazione dei peschicoltori distintisi durante l’annata per la qualità del prodotto e di alcuni artigiani di Valeggio sul Mincio, meritevoli per la longevità delle loro attività.
Domenica 8 Ottobre, alle ore 9.30 ci sarà la mostra con gara locale di giudizio della razza bovina Frisona Italiana, cui si affiancherà una variegata esposizione di animali da cortile.
Sempre domenica, un’iniziativa pensata per le famiglie ed i bambini, realizzata grazie alla collaborazione con i volontari della Cooperativa Sociale I PIOSI: un laboratorio didattico di semplice falegnameria, per provare a costruire i giochi di una volta, come “lo sciopeto”, il fucile in legno con gli elastici, il trenino e altri piccoli oggetti, oltre a giochi di società, sempre in legno, a disposizione dei bambini, ma anche delle mamme e dei papà, per riscoprire il gioco e la manualità.

«Vedo una manifestazione – dice il sindaco Angelo Tosoni - che continua a riempirsi di contenuti interessanti, come il convegno sulle nuove colture redditizie per le nostre aziende, vista la crisi del pesco e del kiwi. Per la sua capienza e posizione strategica il Mercato, sopratutto ora che è stato messo in sicurezza con staffe di acciaio che tengono legate le componenti di calcestruzzo, é una struttura ideale per la realizzazione di eventi in ogni condizione climatica. Mi fa piacere infine che, grazie alla gestione degli stand enogastronomici da parte dell’associazione Amani Onlus, non venga trascurato l’aspetto solidale dell’evento».
«Il Mercato Ortofrutticolo – dice Vania Valbusa, assessore all'agricoltura, ambiente ed ecologia – è un’importante sede di eventi, che merita contenuti di qualità in grado di mostrare il nostro
territorio, in tutte le sue peculiarità. “Valeggio Produce” è un appuntamento di rilievo significativo, che aggrega agricoltori, allevatori, artigiani e commercianti in una tre giorni dedicata alle tradizioni, al territorio e all'enogastronomia.».
Gian Luca Morandini, presidente della Pro Loco Valeggio, continua: «L’Associazione Pro Loco di Valeggio sul Mincio è orgogliosa di organizzare, insieme al Comune di Valeggio sul Mincio, questa manifestazione che propone il meglio dei settori economici che sono stati negli anni elementi trainanti per lo sviluppo del paese, vetrina di tradizioni, ma anche di innovazioni tecnologiche che fanno ben sperare per il futuro di tutte le nostre attività».