Regione Veneto

Il progetto “S.Ce.F. - Stasera Ceno Fuori” offre alle persone disabili nuove possibilità di inclusione e divertimento

Pubblicato il 1 febbraio 2019 • Sociale

Inizierà giovedì 7 febbraio 2019 il progetto “S.Ce.F. - Stasera Ceno Fuori”, proposto dall’Associazione di Promozione Sociale Rose diVenti di Bussolengo in collaborazione con il servizio sociale professionale di base del Comune di Valeggio sul Mincio. Si tratta di un ciclo di 16 incontri a cadenza settimanale nel periodo gennaio – maggio 2019, durante i quali un gruppo di educatori e volontari passeranno la serata con 10/12 persone disabili, preparando la cena insieme e creando occasioni di frequentazione per favorire amicizie, fare gruppo e al tempo stesso dare sollievo alle famiglie. L’iniziativa rientra nel programma voluto e finanziato dall’Assessorato alle politiche sociali per la promozione di azioni a favore delle persone disabili, volte a sostenere il benessere loro e dei familiari mediante l'appoggio ed il sostegno a tutti gli strumenti e metodi che possono avere un riscontro positivo rispetto ai loro bisogni ed al loro benessere.

Infatti, insieme all'iniziativa "Diversamente Biblioteca" attiva da anni grazie alla generosità di alcune volontarie e dopo il progetto “Esco anch’io” del 2018, alcune famiglie del territorio avevano espresso il bisogno di fruire di attività specifiche per far vivere ai propri cari esperienze inclusive e socializzanti, in contesti extra- familiari.

“S.Ce.F. - stasera Ceno Fuori” prevede una quota mensile per l'acquisto dei generi alimentari a carico dei partecipanti di Euro 20 ed un programma che vede nella prima settimana un cineforum con confronto e dibattito a fine film, nella seconda settimana i giochi da tavolo per il potenziamento del concetto di regole e del rispetto delle stesse anche fuori dal contesto ludico; nella terza un ospite a sorpresa che a cena racconterà la sua vita e le sue esperienze e magari farà sperimentare qualche attività ad essa correlata); nella quarta settimana una festa a tema.

«Ogni persona è preziosa – dice Marco Dal Forno, vicesindaco - Cerchiamo di valorizzare le diverse abilità di ciascuno e ci piacerebbe farlo mettendo insieme abili e disabili, perchè solo frequentandoci ci scopriamo a vicenda. Cerchiamo volontari singoli e associazioni disponibili a mettersi in gioco».

Per maggiori informazioni ed per iscriversi agli incontri basta contattare il Servizio educativo comunale (Anna Adami, tel. 045 6339838, servizio.anziani@comune.valeggiosulmincio.vr.it).