Regione Veneto

Iniziano i lavori di rifacimento degli impianti sportivi di Valeggio sul Mincio

Pubblicato il 25 gennaio 2019 • Sport Via dello Sport, 37067 Valeggio Sul Mincio VR, Italia

Dopo l’approvazione da parte della Giunta Comunale del progetto esecutivo, l’Associazione Temporanea d’Impresa (ATI), costituita dalla società di costruzioni Tipiesse Srl di Villa d’Adda (BG) ed Iccrea Bancaimpresa Spa, inizierà lunedì 28 gennaio 2019 i lavori di riqualificazione del centro sportivo comunale.

L’operazione consiste nella realizzazione delle opere di riqualificazione e nella gestione della manutenzione, ordinaria e straordinaria, per venti anni in base ad un partenariato pubblico-privato. In capo al Comune, attraverso la Fondazione Valeggio Vivi Sport, rimarrà la gestione delle richieste di utilizzo da parte delle associazioni sportive e dei privati, le tariffe da applicare per gli utilizzi nonché gli introiti che ne derivano.

L’inizio dei lavori è previsto entro la fine del mese di gennaio con l’allestimento del cantiere per la realizzazione della palazzina spogliatoi adiacente al palazzetto dello sport, del campo di calcio “secondario” in erba sintetica, il rifacimento totale della pista di atletica, con una nuova colorazione rispetto all’attuale, oltre che una sistemazione strutturale al campo di tennis collegato al palazzetto dello sport.

Il tutto con una novità: le economie realizzate rispetto alle cifre inizialmente messe a disposizione hanno permesso di aggiungere, come previsto nelle more del contratto, una nuovo campo di calcio in sintetico illuminato, che verrà utilizzato per allenamenti e partite delle squadre dei piccoli calciatori e per il gioco libero con affitto ad ore.

Il quadro economico ammonta a 1.684.463,18 euro, di cui 1,4 milioni per i lavori, totalmente finanziato dall’Associazione Temporanea d’Impresa, a cui vanno aggiunti 400 mila euro per i servizi di manutenzione spalmati lungo il ventennio di contratto e che sono finalizzati a mantenere in efficienza le opere realizzate riconsegnandole alla fine in buono stato di utilizzo.

Di contro il Comune sosterrà un canone annuale, per vent’anni, pari a 121.400 euro (IVA 10% compresa) a cui aggiungere le rate per la gestione manutentiva, a carico del privato, che per i primi 5 anni ammonterà a 12.200,00 euro (IVA 22% compresa).

Il cronoprogramma prevede lavori per circa 150 giorni di calendario, ma, stando alle comunicazioni della ATI, il tutto potrebbe vedere la conclusione nel giro di tre-quattro mesi.

 

«Finalmente iniziano i lavori – dichiara con soddisfazione l’assessore allo sport Simone Mazzafelli – di quella che vuole essere una riqualificazione tanto importante quanto necessaria del nostro centro sportivo del Capoluogo. Il tutto grazie alla formula del partenariato pubblico-privato, prima esperienza per il nostro Comune, che è l’unica che ci permette di realizzare in un'unica soluzione tutte queste opere senza “ingessare” il bilancio comunale. Ringrazio il personale degli uffici comunali che fin dall’inizio ha creduto in questa soluzione ed ha seguito tutto il percorso tanto innovativo, quanto interessante. Se poi aggiungiamo che nel budget di spesa che ci eravamo prefissati siamo riusciti ad inserire anche una ulteriore opera, credo che ci possiamo ritenere ancor più soddisfatti. Ora non ci resta che aprire il cantiere gestendolo al meglio ed in totale sicurezza considerando che siamo ancora nel pieno della stagione sportiva. Con la Fondazione Valeggio Vivi Sport e con le associazioni interessate ci siamo già incontrati per pianificare lo spostamento delle attività utilizzando altre strutture comunali. Non faccio mistero che il mio auspicio è quello di poter vedere la fine dei lavori entro il termine del mandato; sarebbe ancor più la ciliegina sulla torta di un decennio speso con passione al servizio dello sport valeggiano».

Planimetria nuovi impianti sportivi

Allegato 976.00 KB formato pdf
Scarica