Regione Veneto

L’Amministrazione comunale premia gli studenti meritevoli

Pubblicato il 7 settembre 2017 • Comune
L’Amministrazione comunale ha avviato anche quest’anno un bando per assegnare borse di studio del valore complessivo di 4500 euro a studenti meritevoli, che si siano diplomati o laureati nell’anno scolastico 2015/2016. Le borse agli studenti della scuola secondaria superiore, residenti nel Comune, sono di euro 150 (punteggio da 90/100 a 94/100), euro 200 (punteggio da 95/100 a 99/100) e euro 250 se il punteggio è 100/100.
I laureati, invece, anche non residenti a Valeggio sul Mincio, con tesi di carattere letterario, storico artistico (storia dell'arte), scientifico (scienze naturali, biologiche e mediche), tecnico (architettura ed ingegneria) socio-economiche, giuridico, sociale, statistico, psicopedagogico riguardanti  aspetti generali e/o particolari della vita e del territorio valeggiano potranno ricevere premi del valore di euro 300. 
Altri premi ai laureati, ma solo residenti, saranno così distribuiti: euro 150 per i laureati che abbiano conseguito una  laurea triennale con votazione pari a 110/110 e 110/110 e lode; euro 200 per i laureati che abbiano conseguito una  laurea specialistica con votazione pari a 110/110 e 110/110 e lode; euro 350 per i laureati che abbiano conseguito una  laurea quinquennale con votazione pari a 110/110 e 110/110 e lode. Le somme sono indicative, perché potranno subire variazioni in base al numero di domande pervenute.
La domanda di partecipazione per l'assegnazione delle borse di studio agli studenti della Scuola Media Superiore deve essere compilata secondo il modello che è in distribuzione presso l'Ufficio Scuola nel Palazzo Municipale (tel. 045 6339855 laura.coltri@comune.valeggiosulmincio.vr.it ) o che si può scaricare dal sito web comunale. Una volta compilata la domanda dovrà essere spedita tramite posta raccomandata o consegnata a mano all’Ufficio Protocollo del Comune di Valeggio sul Mincio.
Scadenza per presentare le domande: 25 settembre 2017.
 
L’assessore all’istruzione Marco Dal Forno dichiara: «Crediamo nella meritocrazia e nel riconoscimento di chi mette a frutto i propri talenti. Molte sono le occasioni in cui diamo un premio o una benemerenza a chi si spende o raggiunge risultati pregevoli. In questo caso siamo particolarmente orgogliosi di premiare giovani studenti che sono il nostro futuro».