Regione Veneto

L'Assessorato allo Sport stanzia cinquemila euro per sostenere le spese per la pratica sportiva

Pubblicato il 16 ottobre 2017 • Comune

Anche per il 2017/2018 è disponibile la somma di cinquemila euro da destinare ai nuclei familiari residenti a Valeggio sul Mincio a sostegno delle spese sostenute per la pratica sportiva dei figli minori. In particolare il contributo può essere utilizzato per la quota di iscrizione ai corsi delle varie discipline sportive organizzate: dalle Associazioni Sportive Dilettantistiche affiliate a federazioni sportive nazionali; enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI operanti nel territorio di Valeggio sul Mincio e iscritte all’Albo delle Associazioni e/o partecipanti promotori alla Fondazione Valeggio Vivi Sport.

Possono accedere all’assegnazione di contributi i nuclei familiari in possesso di un indicatore di situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare, relativo all'anno 2016 (redditi 2015) inferiore o uguale a dodicimila euro, residenza anagrafica nel Comune di Valeggio sul Mincio da almeno un anno e figli minori che frequentano corsi di varie discipline sportive, organizzate dalle Associazioni Sportive dilettantistiche.
Il termine di presentazione della domanda è fissato per le ore 12:00 del giorno 18 novembre 2017.
Le domande possono essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune o inviate per posta al Comune o inviate a protocollo.comune.valeggiosulmincio@pecveneto.it.
Il contributo verrà assegnato sino all’esaurimento della somma annualmente disponibile. I contributi ai beneficiari verranno erogati entro il mese successivo al termine di scadenza di presentazione delle domande.
«È una iniziativa che portiamo avanti da anni e che sta riscuotendo apprezzamento da parte delle famiglie - dichiara l'assessore allo sport Simone Mazzafelli – l’intento è quello di ridurre al minimo l’abbandono della pratica sportiva per motivi di natura economica. Seppure le quote di adesione annuale alle attività sportive delle nostre associazioni siano nella norma, dobbiamo permettere a tutti i ragazzi di poter far sport in quanto strumento di crescita sana e responsabile».
Informazioni e modulistica sono disponibili nella sezione “Avvisi” del sito web comunale.