Regione Veneto

Lotta alla mafia: oggi 15 giugno intervento del vice Prefetto Alessandro Tortorella per illustrare le ultime interdittive

Pubblicato il 15 giugno 2017 • Comune

Stasera alle ore 18:30, prima del Consiglio comunale, il vice prefetto di Verona Alessandro Tortorella illustrerà le ultime interdittive emanate dal prefetto Mulas nei confronti di aziende veronesi. L'incontro è organizzato allo scopo di sensibilizzare i componenti del Consiglio comunale e tutti i cittadini sulla questione delle infiltrazioni mafiose nel territorio veronese. In questi due anni salgono ad undici le interdittive antimafia adottate dalla Prefettura di Verona.
"Nel quadro delle misure volte a contrastare la presenza delle organizzazioni criminali nelle attività economiche, soprattutto con riferimento agli appalti pubblici, un ruolo rilevante è svolto dall’informativa antimafia disciplinata dal decreto legislativo n. 159 del 2011. [...]  L’informazione antimafia è una misura posta a salvaguardia della libera concorrenza tra le imprese e del buon andamento della pubblica amministrazione; è infatti interesse dell’Amministrazione poter verificare ”affidabilità” e “moralità” delle imprese con le quali stipula rapporti contrattuali, come le concessioni demaniali (vedi al riguardo la sentenza del Consiglio di Stato n. 1638 del 2017), ivi incluse quelle che operano in subappalto (vedi ad esempio la sentenza del Tar Lazio n. 2871 del 2017), sin dall’avvio delle procedure di gara (vedi al riguardo la sentenza del Tar del Lazio n. 4426 del 2017)." (tratto da www.avvisopubblico.it)
Il Comune di Valeggio sul Mincio è molto sensibile alla questione delle infiltrazioni mafiosi nel tessuto economico locale. Lo dimostra anche il fatto di essere uno dei Comuni soci dell'associazione Avviso Pubblico, nata nel 1996 con l’intento di collegare ed organizzare gli Amministratori pubblici che concretamente si impegnano a promuovere la cultura della legalità democratica nella politica, nella Pubblica amministrazione e sui territori da essi governati.