Regione Veneto

Parte la rassegna di teatro per le famiglie “Mille e una storia. Bambini a Teatro”

Pubblicato il 14 novembre 2017 • Comune

Una proposta per vivere la famiglia divertendosi. All'interno del programma di mandato di questa Amministrazione è stato posto come elemento importante per la nostra comunità la promozione delle azioni a favore dei minori, attraverso le attività svolte dai servizi socio-assistenziali comunali in favore dei bambini, dei ragazzi e delle loro famiglie. Ecco quindi che è stato ritenuto opportuno organizzare per il periodo autunno-inverno 2017/18 una rassegna teatrale per le famiglie dei bambini dell'età della scuola dell'infanzia e primaria, in collaborazione con le associazioni culturali “Compagnia dell’Arca” di Verona e “A Regola d’Arte” di Valeggio sul Mincio. 

Quattro saranno gli appuntamenti: “Il gigante soffiasogni” domenica 26 novembre, “Il gatto con gli stivali” domenica 17 dicembre, “Il piccolo principe” domenica 21 gennaio e “La regina delle nevi” domenica 18 febbraio.
Gli spettacoli inizieranno alle ore 16:30 presso la Sala Civica G. Toffoli, adiacente il Centro Servizi Anziani con ingresso dal parcheggio in fianco alla chiesa. Il prezzo del biglietto intero sarà di 5 euro, mentre quello ridotto costerà 3 euro (i partecipanti dovranno portare degli oggetti a seconda dello spettacolo).
Al termine di ogni spettacolo mentre i bambini rimarranno con gli attori per fare una piccola merenda, giochi teatrali e laboratori, i genitori potranno incontrare una psicoterapeuta dell'infanzia, che li aiuterà a leggere in chiave educativa i messaggi della favola.
I posti sono limitati: gli spettacoli sono riservati alle famiglie dei bambini dell'età della scuola dell'infanzia e primaria (dai 4 ai 10 anni).
«Le domeniche d'inverno – dice Marco Dal Forno, vicesindaco ed assessore alle politiche della famiglia - con i bambini piccoli spesso ci si annoia o si finisce in qualche centro commerciale. Non è meglio trascorrere questi momenti godendosi una bella favola in compagnia? Questa proposta non è il classico teatro impegnativo, ma una proposta confezionata su misura per vivere la famiglia, divertendosi bimbi e genitori insieme!».