Regione Veneto

REC - Regolamento Edilizio Comunale

Ultima modifica 16 aprile 2019

In data 20.10.2016 è stata sancita, in sede di Conferenza Unificata Governo - Regioni - Autonomie Locali, l'Intesa pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 16.11.2016, n. 268 riguardante l'adozione del Regolamento Edilizio Tipo (RET) di cui all'articolo 4, comma 1-sexies del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 recante il Testo Unico dell’Edilizia. Tale RET risulta composto dallo "Schema di Regolamento Edilizio Tipo", dalle "Definizioni Uniformi" e dalla "Raccolta delle disposizioni sovraordinate in materia edilizia". L’art. 2 comma 4 dell’Intesa stabilisce che il recepimento delle definizioni uniformi non comporta la modifica delle previsioni dimensionali degli strumenti urbanistici vigenti, che continuano ad essere regolate dal piano comunale vigente ovvero adottato alla data di sottoscrizione dell’intesa medesima.

La Regione del Veneto, con DGR n. 1896 del 22.11.2017, ha recepito il Regolamento Edilizio Tipo, di cui all'Intesa sopraindicata, stabilendo in un primo momento il 21.05.2018 quale termine entro il quale i Comuni dovevano adeguare i propri regolamenti edilizi. Con la citata DGR n. 1896/2017 è stato altresì stabilito di procedere all'elaborazione di "Linee guida o suggerimenti operativi" su alcuni contenuti tipici del regolamento edilizio, inseriti nella successiva DGR n. 669 del 15.05.2018.

Con la medesima DGR 669/2018 la Regione ha dato atto che tempi e modi di adeguamento al RET da parte dei Comuni sono disciplinati dall'articolo 48 ter della legge regionale 23 aprile 2004, n. 11 "Norme per il governo del territorio e in materia di paesaggio", introdotto con l'articolo 19 della L.R. 20.04.2018, n. 15: pertanto il REC necessita di essere approvato e recpito da PAT e PI entro il 31.12.2019.

Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 23 del 09.04.2019 il REC è stato approvato e la delibera è immediatamente eseguibile. Il Regolamento entrerà in vigore ad avvenuta esecutività della deliberazione, e le norme in esso contenute si applicheranno ai progetti edilizi presentati a far data dalla sua entrata in vigore.

Le nuove definizioni aventi incidenza urbanistica, incompatibili con quelle contenute nei regolamenti edilizi e nelle norme tecniche degli strumenti urbanistici vigenti, troveranno applicazione a far data dall’efficacia delle varianti di adeguamento del PAT e di adeguamento del PI, i cui procedimenti sono in corso.

 

01 - DCC n. 23 del 09.04.2019

Allegato 2.32 MB formato pdf
Scarica

REC - Regolamento Edilizio Comunale

Allegato 1.72 MB formato pdf
Scarica